camera
Print Friendly, PDF & Email

“Occorre intervenire, oltre che sull’educazione alimentare, anche sui limiti alla pubblicità, in analogia con quanto è stato fatto per contrastare il gioco d’azzardo patologico. Nel ricordare che è opportuno promuovere sane abitudini alimentari in modo capillare e omogeneo sul territorio, ricordo che le patologie legate all’obesità hanno gravi ripercussioni anche a livello economico, incidendo sulla produttività delle persone”.

Lo ha detto ieri in commissione Affari sociali della Camera il deputato Roberto Novelli (Fi).

Commenta su Facebook