Il governo ha ottenuto in serata la fiducia in Senato sul decreto Green Pass. Il decreto legge proroga fino al 31 dicembre lo stato di emergenza nazionale, imponendo l’obbligo di Green pass per ristoranti al chiuso, spettacoli, competizioni sportive, musei e mostre. Comprese anche piscine, palestre, sagre, convegni, centri termali e culturali, sale gioco e sale scommesse. Per domani, giovedì, è atteso in Consiglio dei Ministri il decreto che estenderà l’obbligo ai lavoratori.