slot machine
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – «Da parte dell’amministrazione c’è particolare attenzione rispetto al tema delle ludopatie, fenomeno preoccupantemente diffuso anche tra i giovani. Proprio su questo specifico argomento è stato avviato un tavolo di confronto e di ricerca di modalità operative condivise, per realizzare gli obiettivi comuni con l’associazione di categoria Federconsumatori, l’ambulatorio dell’Asl No Dpd Gap, l’associazione Libera e l’Ufficio scolastico regionale del Miur, all’interno del quale si è deciso di informare nel modo più corretto possibile i giovani e le fasce sociali più deboli sui rischi della ludopatia per aumentare la consapevolezza sui fenomeni di dipendenza, prevenzione e contrasto al gioco d’azzardo. Sono già stati contattati i referenti delle scuole superiori di secondo grado per invitarli a far assistere agli alunni alla rappresentazione “Chiamano Bingo!”».

E’ quanto dichiarato dall’assessore alle Politiche giovanili e Commercio del Comune di Novara, Franco Caressa, durante la presentazione del progetto “Non giocarti la vita”.

Commenta su Facebook