Print Friendly

(Jamma) Il Comune di Napoli non ha alcuna intenzione di modificare l ‘ordinanza con la quale sono stati imposti gli orari di funzionamento ai punti di gioco pubblico. E’ quanto, in sostanza, ha ribadito l’assessore al bilancio, al lavoro e alle attività economiche Enrico Panini oggi durante l’incontro con i lavoratori delle sale Bingo del capoluogo partenopeo.L’ incontro è stato calendarizzato dopo la manifestazione organizzata la scorsa settimana dagli operatori e i dipendenti delle attivita’ di gioco pubblico che da mesi denunciano come dall’ introduzione delle restrizioni alle attivita’ si stia arrivando alla perdita di molti posti di lavoro.

All’ incontro di stamattina i dipendenti delle sale bingo sono arrivati chiedendo il prolungamento degli orari per un massimo di tre o quattro ore.

L’ assessore Panini ha ribadito che anche alla luce delle pronunce favorevoli della giustizia amministrativa il regolamento non verrà modifica. Panini ha invece invitato le aziende e lavoratori a convocare un tavolo d’ urgenza alla Regione manifestando gli effetti del provvedimento.

Spettera’ quindi alla Regione Campania decidere se intervenire con un provvedimento che potrebbe andare a modificare l’ ordinanza del Comune.

In ogni caso i tempi sono davvero lunghi e nel frattempo si continuano a perdere posti di lavoro ( oltre ai 1.ooo gia andati in fumo nell’ arco dell ultimo anno).

Commenta su Facebook