“Il miglioramento atteso nel quadro economico e le buone prospettive di crescita del Pil si riflettono conseguentemente negli interventi di carattere tributario previsti nella NaDEF 2021.
Elementi centrali della strategia delineata nel Documento sono, da un lato, la conferma di alcune misure già in essere dal forte impatto espansivo, quali le agevolazioni per gli interventi di efficientamento energetico e antisismico negli edifici e, dall’altro, l’attuazione delle deleghe per la riforma fiscale, per la riforma della giustizia tributaria e per il riordino del settore dei giochi. Quanto alla proroga delle misure agevolative straordinarie adottate con il d.l. n. 34 del 2020 “Rilancio”, si tratta di un intervento fortemente sollecitato dagli operatori del settore e dai potenziali beneficiari anche per la oggettiva complessità delle procedure previste”. E’ quanto si legge nella memoria della Corte dei Conti per l’audizione preliminare presso le Commissioni Bilancio congiunte del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati concernente l’esame della Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e Finanza presentato dal Governo.