La dipendenza dal gioco d’azzardo e la prevenzione della criminalità sono i duefattori principali dell’elevato rischio di credito sociale nel settore del gioco a livello globale. E’ quanto ‘certifica’ Moody’s Investors Service nel suo rapporto sui rischi sociali.

Le società di gioco d’azzardo sono sempre più ritenute responsabili della protezione dei giocatori vulnerabili e possono essere direttamente o indirettamente colpite dagli sforzi del governo per ridurre la criminalità attraverso pratiche di anti-riciclaggio (AML) e altre misure.

“Mentre l’impatto individuale sul credito delle società di gioco d’azzardo varia in base alla giurisdizione e al segmento del gioco d’azzardo, l’industria del gioco nel suo complesso, con $ 89 miliardi di debito valutato, è un settore che riteniamo essere ad alto rischio di credito sociale nella nostra analisi  su 82 settori globali “, spiega Kristin Yeatman, Vice President – Senior Analyst.

La serie di rapporti esamina l’impatto sul credito delle questioni sociali in 14 settori ad alto rischio a livello globale, con circa $ 8 trilioni di debito valutato. 

“La pandemia di coronavirus ha portato l’importanza delle questioni sociali sotto i riflettori”, afferma Ram Sri-Saravanapavaan, analista del gruppo ESG di Moody’s. “La nostra serie sui rischi sociali fornisce un’analisi approfondita delle varie questioni sociali che devono affrontare i settori ad alto rischio e del modo in cui influenzano il credito degli emittenti”.