slot machine

Con l’ordinanza emanata dall’amministrazione comunale di Monza (MB) – resa pubblica oggi, martedì 27 novembre – e che entrerà in vigore tra un paio di settimane per permettere ai gestori delle attvità commerciali di adeguarsi alle nuove regole, le slot non potranno più restare in funzione per tutta la giornata. Dovranno infati restare spente dalle 23 alle 14 del giorno seguente.

“Questa ordinanza arriva dopo l’approvazione del regolamento approvato in Consiglio comunale – ha spiegato il sindaco Allevi – Nelle scorse settimane ho incontrato i referenti della Federazione italiana tabbaccai e le società. Abbiamo avuto un confronto serrato ma civile. La nostra esigenza è quella di dare un segnale forte per combattere le ludopatie. E il mio augurio è che anche gli altri 54 sindaci dei Comuni della provincia di Monza e Brianza possano agire in tal senso. Per questo motivo inoltrerò il testo di questa ordinanza anche agli altri primi cittadini. E’ importante muoversi sul tema con un’azione comune”.

Per i trasgressori sono previste delle sanzioni: fino a 500 euro per chi non rispetterà le regole e la disattivazione fino a 30 giorni delle apparecchiature per i recidivi.

Commenta su Facebook