Dopo il periodo di chiusura (sia pur a singhiozzo) dovuto al Covid, ora le sale gioco a Monza hanno riaperto. E lo hanno fatto senza limiti di orario, visto che il Consiglio di Stato aveva bloccato l’ordinanza del sindaco che imponeva lo spegnimento delle macchinette per ben 15 ore di fila, dalle 23 alle 14.

“Da quando le sale slot hanno riaperto non ci sono limitazioni di sorta – ha spiegato la consigliera Anna Maria Martinetti -. E purtroppo nei periodi in cui ci sono problemi di tipo economico, le persone giocano maggiormente”. Indispensabile, per la consigliera, è che il Comune torni a studiare una maniera per reintrodurre questo tipo di deterrente. Lo riporta primamonza.it.