In questi giorni è stato firmato un protocollo d’intesa con la Regione FVG, che vedrà Monfalcone (GO) divisa in quattro aree, dove saranno attuati una serie di divieti secondo differenti modalità.

Nella cosiddetta “area rossa”, la più centrale, le limtazioni saranno severissime, e a partire dalla zona due non sarà più possibile aprire attività come money change, phone center, internet point, money transfer, sale giochi e centri scommesse, locali di pubblico spettacolo e centri massaggio banditi. Quelle già esistenti, tuttavia, rimarranno al loro posto. Per il resto della città il regime resterà invariato.