molise

Presieduto dalla Consigliera regionale Paola Matteo si è insediato venerdì mattina (21 febbraio) il Comitato Consultivo sul fenomeno del gioco d’azzardo e della relativa dipendenza, ex art. 4 Legge Regionale n. 20 del 2016. Si tratta di un Organo permanente di consulenza del Consiglio regionale e della Giunta che ha lo scopo di realizzare le finalità della legge.

I lavori sono stati introdotti dal Presidente della Regione Donato Toma che ha mostrato grande sensibilità sul tema del gioco d’azzardo patologico in Molise.

Presenti al Tavolo i consiglieri regionali Patrizia Manzo, Gianluca Cefaratti e Nico Romagnuolo, questi ultimi due delegati rispettivamente dall’assessore alle Attività Produttive Vincenzo Cotugno e dall’assessore alla Formazione Roberto Di Baggio. Con loro, il responsabile dei Serd regionali e rappresentante Asrem per il distretto di Isernia Giuseppe Scioli, il rappresentante Asrem per il distretto di Termoli Felice Simone, la rappresentante Asrem per il distretto di Campobasso Angelica Romanelli, l’esperta in materia di gioco d’azzardo patologico Enrica Vanni, due rappresentanti dell’Associazione regionale Club Alcologici Territoriali, Gianni Brunetti e Maria Antonietta Viglione, il responsabile dell’Unione Nazionale Consumatori sede di Campobasso, Ennio Cerio, la rappresentante dell’Ambito Territoriale Sociale di Campobasso Debora Cancellario. Per il Servizio Programmazione Rete dei Soggetti deboli, dell’integrazione sociosanitaria e della riabilitazione presenti il Direttore Alberta De Lisio e la responsabile dell’Ufficio Carla Severino.

Il Comitato avrà il compito di monitorare gli effetti economici, sociali, sanitari ed epidemiologici di pubblica sicurezza nonché gli effetti culturali che tale fenomeno porta con sé, per contrastare l’incidenza dei casi e per il recupero dei soggetti affetti da tale patologia.

Già dalla prima riunione è emersa la necessità di creare un dialogo costante tra i soggetti a vario titolo coinvolti dall’emergenza gioco d’azzardo patologico e, successivamente, creare le basi per una programmazione di politiche di prevenzione e di contrasto al fenomeno, e promuovere campagne di sensibilizzazione sui rischi legati al gioco patologico.

“Fra gli altri drammi che colpiscono la nostra società, il Molise vive quello del gioco d’azzardo patologico – ha spiegato la consigliera di Orgoglio Molise, Paola Matteo –. Questo Comitato dovrà dare un grosso contributo per mettere un freno a un fenomeno che può colpire tutti, senza distinzione di genere e di età. Il mio auspicio è che tale Organismo possa operare fornendo strumenti concreti e una pronta risposta alla delicata emergenza trattata. Lavoreremo per realizzare le finalità della Legge 20, che necessitava di questo impulso” ha concluso.