Il ministro olandese per la tutela giuridica Franciscus Max Weerwind ha detto in Parlamento che la misura non ha alcun senso. In una risposta ad una interrogazione parlamentare Weerwind ha respinto un possibile confronto tra il gioco d’azzardo e un problema di salute pubblica piuttosto che un’attività ricreativa rischiosa: “Non mi identifico completamente con chi dice che il gioco è il nuovo fumo. Sappiamo che ogni sigaretta fa male alla salute. I giochi d’azzardo sono una forma di svago per molte persone e non causano problemi a una percentuale molto ampia di persone”.

Mentre il ministro ha riconosciuto i pericoli che il gioco d’azzardo può comportare, ha sottolineato che la risposta dovrebbe essere un gioco d’azzardo legale meglio regolamentato e più sicuro piuttosto che un divieto generale: “Il gioco d’azzardo comporta dei rischi. A causa di questi rischi, è importante che i giocatori siano ben protetti. Questo accade con i fornitori legali, che devono aderire a regole rigide”.

Weerwind non ha detto che le riforme pubblicitarie siano completamente inutili. Attualmente nei Paesi Bassi è in corso un confronto sul divieto di pubblicità non mirate per i giochi d’azzardo più rischiosi. Il ministro si è anche opposto all’idea che l’aumento delle ore di gioco mensili dopo la legalizzazione del gioco d’azzardo online debba di per sè costituire motivo di preoccupazione: “Rilevo l’osservazione che il numero di ore trascorse dalle persone sui siti Web di fornitori legali è aumentato nel contesto della politica sul gioco d’azzardo. Non era l’obiettivo quello di aumentare la partecipazione ai giochi d’azzardo”.

Ha continuato: “Lo scopo della politica dei giochi d’azzardo è garantire che quando le persone giocano, lo facciano nel modo più sicuro possibile. In tal modo, dobbiamo essere consapevoli dei rischi della dipendenza e impedire che le persone vulnerabili, come i giovani, siano indotte a giochi d’azzardo. La protezione delle persone vulnerabili è garantita meglio con fornitori legali che non con fornitori illegali”.