Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “In tanti anni in Parlamento ho visto tante proposte, non c’è stata legislatura dove qualche collega non abbia presentato pdl per aprire nuove case da gioco. Non ho mai voluto firmare nessuna di queste proposte perchè sono contrario al gioco d’azzardo, a prescindere che sia patologico o meno”. 

E’ quanto dichiarato presso la Camera dei Deputati dal senatore Altero Matteoli (Fi-Pdl), intervenuto alla conferenza stampa conclusiva del progetto “Mind the G.A.P. – Attenti al Gioco d’Azzardo Patologico”, realizzato dal Modavi Onlus e da IdeAzione CIAO, grazie al finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche Dipendenze.

“Mi sono chiesto tante volte perchè i Governi e quindi il parlamento non hanno voluto mai approvare una legge che potesse in qualche modo bloccare la possibilità che il gioco diventi patologico. Io non credo che per salvare i giovani, e non solo, sia sufficiente un provvedimento di carattere legislativo, questo può aiutare ma credo che sia necessario che sia la scuola che la famiglia facciano il loro dovere, cosa che in questi ultimi anni, non solo per quanto riguarda il gioco d’azzardo, non è stato fatto” ha aggiunto Matteoli.

“C’è stata una presa molto forte da parte di chi ha pubblicizzato il gioco d’azzardo, queste iniziative aiutano, spero ce ne siano altre. C’è bisogno di un intervento di ordine politico, ma anche culturale” ha concluso il senatore.

Commenta su Facebook