“In piazza IV Novembre sembra di essere al casinò di Montecarlo, peccato che qui sia tutto illegale: i tanti immigrati che popolano l’area della stazione Centrale stanno dando vita a una bisca clandestina, giocano a dadi e puntano soldi”, lo denuncia Silvia Sardone, Europarlamentare e Consigliere Comunale della Lega a Milano, che si chiede: “Finisce nel gioco d’azzardo il pocket money?”.

“E menomale che siamo in zona rossa – continua la Leghista – o le regole valgono solo per gli italiani? Il Comune batta un colpo anziché rimanere sempre inerte di fronte all’illegalità degli extracomunitari. Ci sono negozi che stanno fallendo – conclude – milanesi che hanno perso il lavoro causa covid e poi alla luce del sole devono assistere a queste scene?”.