I termini relativi ai versamenti previsti al 16 marzo saranno differiti con una norma nel decreto legge di prossima adozione da parte del Consiglio dei Ministri, relativo alle misure per il contenimento degli effetti dell’epidemia di Covid-19. Il decreto legge introdurrà anche ulteriori sospensioni dei termini e misure fiscali a sostegno di imprese, professionisti e partite IVA colpite dagli effetti dell’emergenza sanitaria.

Con questa comunicazione il Mef ufficializza la proroga dei versamenti previsti per il 16 marzo, come richiesto oggi dall’Ordine dei Commercialisti. Il decreto infatti è ancora in fase di stesura. L’ultima bozza risulta di oltre 100 pagine. Molti gli interventi previsti, dalla sospensione del versamento dell’Iva alla cassa integrazione per tutti i settori.