“Il legame con il nucleo dei Santapaola e dei Cappello è inquietante. Le mafie sono multiformi e cangianti e riescono ad inserirsi nei business più fruttuosi, come nel caso del gioco online. Porgo i miei complimenti alla DIA che ha scoperchiato questo calderone maleodorante. Lo Stato ancora una volta dà un segnale forte di attenzione e capacità di snidare traffici oscuri”.

Lo ha detto il deputato del Movimento Cinque Stelle, Eugenio Saitta intervenendo a seguito dell’operazione Apate della Dia che ha portato a 13 arresti e 65 indagati per reati legati al mondo delle scommesse e del gioco online irregolare a Catania.