Il governo presenterà direttamente domani, alle 16.00, durante il passaggio in aula al Senato, il maxiemendamento che riscrive la manovra recependo l’intesa formalizzata ieri con la Commissione europea.

La commissione Bilancio si avvia quindi a concludere l’esame della legge di Bilancio senza aver votato neppure un articolo, dopo che Pd e Liberi e uguali hanno deciso di abbandonare i lavori.

“Il maxiemendamento in aula è una scelta obbligata. Il regolamento può essere rispettato anche andando in aula senza il mandato al relatore”, ha detto il presidente della commissione Daniele Pesco, del M5s.