Il presidente dell’Ufficio parlamentare di bilancio (UPB) Giuseppe Pisauro è intervenuto oggi in audizione presso la Commissione Bilancio della Camera nell’ambito della discussione della legge di bilancio per il 2019. Pisauro ha rilevato che, a seguito del confronto con la Commissione europea, successivo al preannuncio del rischio di apertura di una procedura per disavanzo eccessivo e in risposta ai rilievi della Commissione, il Governo, ha modificato in modo significativo l’entità e la composizione della manovra di bilancio nonché il quadro macroeconomico 2018-2021 indicato nel DPB.

“Elemento cruciale del nuovo testo della manovra sono sia la web tax che il prelievo erariale sulle attività di gioco” ha detto Pisauro in audizione.

Nell’elencare nel dettaglio le misure della manovra il presidente Piasauro fa però riferimento alle misure contenute nel testo del provvedimento prima del’emendamento con il quale il governo ha ulteriormente modificato il prelievo erariale aumentando l’imposta sulle AWP.
Anche per l’Ufficio parlamentare di bilancio, insomma, è risultato davvero difficile, se non impossibile, trovare la quadra sulle imposte applicate al settore del gioco pubblico.
Pisauro parla di un aumento del prelievo sulla raccolta di awp e vlt dell’1,25%, mentre

la norma contenuta nel testo della manovra incrementa le aliquote di un ulteriore
1,35 per cento per i amusement with prizes e dell’ 1,25 per cento per le videolottery
 a decorrere dal 1° gennaio 2019.
Commenta su Facebook