Quattro punto percentuali di aumento del Prelievo erariale sulle slot a vincita limitata e quattro punti percentuali di riduzione del pay-out.

Secondo le indiscrezioni di queste ore, per il momento non confermate, sarebbe questa la misura contenuta nell’emendamento che recepisce l’accordo con Bruxelles sulla legge di Bilancio e che è stata annunciata dal presidente del Consiglio Conte. Le misure in questione dovranno garantire un incremento erariale pari a 450 milioni .

La bozza dell’emendamento, al momento, è in fase di bollinatura presso la Ragioneria dello Stato.

AGGIORNAMENTO delle 22.00

Con forte disappunto di molri parlamentari dell’opposizione, e contrariamente a quanto annunciato, in serata l’emendamento non era ancora stato consegnato in Commissione. Si susseguono voci e indiscezioni sui ‘numeri’ delle misure, compresi quelli sulla tassazione dei giochi.

– “Abbiamo trovato altre risorse con le tasse sul gioco d’azzardo e abbiamo chiuso la faccenda, abbiamo chiuso l’ultimo miglio”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, durante la registrazione della puntata di “Porta a Porta” su Rai1.

Una volta ufficializzato il maxiemendamento del Governo (atteso per le 20, e su cui è sicura la richiesta del voto di fiducia) la commissione Bilancio del senato dovrebbe iniziare le votazioni, anche in seduta notturna sulle proposte di modifica “segnalate” (le altre dovrebbero essere bocciate in una unica votazione al termine dei lavori).L’obiettivo della maggioranza è arrivare al passaggio in Aula nel pomeriggio di giovedì 20 o al più tardi nella mattinata di venerdì 21 dicembre e di approvare il Ddl di Bilancio in seconda lettura entro venerdì sera per consentire la terza lettura di Montecitorio prima di Natale.