Endrizzi Spadoni, Zanichelli: La finanziaria ha tutelato con emendamento del Movimento 5 Stelle la piena autonomia delle Regione salvaguardando le leggi esistenti

 

“Grazie al Movimento 5 Stelle con un emendamento approvato a mia prima firma al Senato è stata salvaguardata l’autonomia di Regioni e Comuni in tema di lotta all’azzardo. Quindi se la Regione Emilia-Romagna con Bonaccini firmerà una proroga per l’entrata in vigore definitiva dal 1 gennaio 2020 della sacrosanta legge regionale contro l’azzardo se ne assume le gravi responsabilità sociali” lo dichiara in una nota Giovanni Endrizzi senatore del Movimento 5 Stelle che commenta la notizia ventilata in queste ore nel settore delle lobby dell’azzardo e rilanciata da riviste di settore di una proroga pronta alla firma da parte della Giunta Bonaccini.

“La legge regionale sacrosanta approvata anche grazie al contributo del Movimento 5 Stelle prevede dal 1 gennaio 2020 la chiusura per chi non rispetta le distanze di 500 metri da luoghi sensibili, legge che tantissimi Comuni emiliano-romagnoli si stanno già adoperando per far funzionare da tantissimo tempo. Di tempo per mettersi in regola ne è già stato dato in abbondanza visto che la legge è del 2017!” spiega Endrizzi insieme alla vice presidente della Camera la pentastellata Maria Edera Spadoni ed il parlamentare del Movimento 5 Stelle Davide Zanichelli, membro della Commissione Finanze.

“Se verranno accontentate le lobby come ventilato in queste ore da riviste del settore, Bonaccini lo fa assumendosene le gravissime responsabilità politiche visto che la finanziaria ha tutelato la sua autonomia- continuano i pentastellati. Dal 1 gennaio chi non è in regola deve spostarsi e ripetiamo il tempo per mettersi in regola lo hanno avuto” concludono Endrizzi, Spadoni, Zanichelli.