“Proprio in questi giorni un anno fa circa 600 persone a Bordighera (IM) avevano firmato in supporto della coraggiosa iniziativa presa da Enrico Ioculano, allora Sindaco di Ventimiglia, per contrastare la ludopatia: spegnere le slot machines dalle ore 7 alle ore 19.

Oggi le 600 persone e molte altre in aggiunta salutano con soddisfazione la sentenza del TAR Liguria che respinge il ricorso contro l’Ordinanza del Sindaco Ioculano da parte di una societa’ che installa slot. La sentenza del TAR e’ imperniata sul diritto alla salute e la necessita’ di difenderlo a fronte di “una vera e propria emergenza sociale in costante aumento”. E’ dunque il puntuale e meritato riconoscimento ad un Sindaco che ha sentito responsabilita’ nei confronti di cittadini deboli e famiglie molto provate, e ha risposto con coraggio. Coraggio quasi temerario perche’ fino ad allora non erano state implementate in Italia limitazioni d’orario cosi drastiche. Che hanno tuttavia un razionale solidissimo: reintegrano le persone nei normali ritmi della vita produttiva”.

Così in una nota Mara Lorenzi per Civicamente Bordighera.

“La lotta alla ludopatia ha molto piu’ successo se fatta in prevenzione, e la prevenzione richiede che tutti i comuni nella stessa area territoriale adottino le stesse limitazioni di orario in modo da eliminare la migrazione dei giocatori nei comuni limitrofi. Tale prassi e’ attiva in comuni della provincia di Venezia, della provincia di Biella, e dell’area metropolitana ovest di Torino, dove pero’ le limitazioni di apertura sono di poche ore.

Ma quando si tratta di chiusura delle slot dalle 7 alle 19, l’applicazione da parte di tutti i comuni della zona avrebbe un impatto preventivo epocale. I segnali sembrano incoraggianti. A Ventimiglia il Sindaco Scullino e’ stato lungimirante nel mantenere in vigore l’Ordinanza Ioculano pur non sapendo come il TAR si sarebbe espresso. A Sanremo il Sindaco Biancheri aveva commentato positivamente l’Ordinanza Ioculano sui quotidiani del 5 Novembre 2018, indicando un impegno contro la ludopatia e la necessita’ di sinergia con comuni limitrofi. A Bordighera l’amministrazione Ingenito aveva respinto la mozione di Civicamente Bordighera che proponeva di adottare per le slot le limitazioni d’orario dell’Ordinanza Ioculano, ma il Sindaco aveva precisato che desiderava attendere l’esito del ricorso al TAR (quotidiani del 30 Gennaio 2019).

Da troppi anni la Provincia di Imperia non e’ una provincia felice. Ma ora che uno dei suoi amministratori ha inventato uno strumento con riconosciuto potenziale di salute e serenita’ sociale, dovrebbe essere la prima a dare piena attuazione a quel potenziale”.