L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale ha preso parte, questa mattina, a Milano, al Belvedere ‘Jannacci’ di Palazzo Pirelli, alla cerimonia di premiazione del ‘Progetto Interforze di Educazione alla Cittadinanza e alla Legalità: Esercito Italiano, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza insieme per la legalità, in memoria delle vittime del dovere’ per l’anno scolastico 2018/19, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Lombardia.

Sono stati complessivamente 20 gli istituti scolastici partecipanti, delle province di Milano, Bergamo, Brescia, Monza e Brianza, Varese, e oltre 3.000 gli studenti coinvolti. Hanno preso parte a 42 ore di lezione, in cui sono stati trattati i temi del cyberbullismo e cyberstalking, i problemi legati all’assunzione di droghe e all’abuso di alcool, il gioco d’azzardo e l’operato dei militari in Italia e all’estero. Approfondite, inoltre, le storie delle vittime del dovere, che hanno sacrificato la propria vita in nome dello Stato.

“Come Giunta regionale – ha dichiarato l’assessore – abbiamo dimostrato vicinanza alle vittime del dovere e alle loro famiglie, stanziando un fondo di 60.000 euro, che potrà essere aumentato”.