lombardia

L’assessore alle Politiche sociali, abitative e Disabilità della Regione Lombardia, Stefano Bolognini, ha incontrato la direzione strategica dell’Ats di Brescia con una rappresentanza dei sindaci e dei presidenti delle Assemblee distrettuali per fare una ricognizione dei bisogni e illustrare le misure attualmente disponibili.

“Per lo sviluppo e il consolidamento delle azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico sono stati destinati ai Comuni dell’Ats di Brescia oltre 269.000 euro. I fondi sono stati così distribuiti: 132.672 euro per 9 progetti finanziati sulla Linea 1, assegnati in continuità con il precedente bando, ai comuni di Borgosatollo, Brescia, Collebeato, Comunità Montana Valle Trompia, Desenzano Del Garda, Comunità Montana Valle Sabbia, Montichiari, Ospitaletto. Per i 5 nuovi progetti finanziati sulla Linea 2 sono stati spesi 136.400 euro, assegnati ai comuni di Chiari, Comunità Montana Vallecamonica, Gottolengo, Palazzolo Sull’Oglio, Sebino Bresciano. I nuovi interventi sulla ludopatia – ha precisato l’assessore – hanno a loro volta una dotazione di 719.000 euro per la provincia e di 86.200 euro per l’Ats di Brescia”.

Commenta su Facebook