Anche le sale giochi chiuse per l’emergenza Coronavirus potranno beneficiare del contributo a fondo perduto della Regione Lombardia.

Le attività identificate dal codice ATECO 93.29.3 e 96.29.30 potranno presentare domanda per un contributo a fondo perduto.

Per venire in soccorso alle microimprese particolarmente colpite dalla crisi economica a causa della pandemia Covid-19, la Giunta regionale ha approvato la riapertura dei precedenti avvisi di SI! Lombardia e l’apertura di una nuova edizione, che allarga ulteriormente la platea dei beneficiari.

Le agevolazioni consistono nella concessione di un contributo a fondo perduto una tantum a titolo di indennizzo per la situazione di particolare disagio, senza vincolo di rendicontazione di spese connesse. La dotazione finanziaria complessiva è di 30.951.816 euro.