“Caro Conte, perché tanti dubbi sulle palestre e nessuno sulle sale bingo e slot?”. Lo dichiara Viviana Beccalossi (nella foto), presidente del Gruppo Misto al Pirellone e promotrice della legge lombarda contro la ludopatia, intervenendo nel dibattito sul divieto ai giochi d’azzardo, contenuto nell’ordinanza regionale.

E ancora: “Bene ha fatto il presidente Fontana a dare un giro di vite al gioco d’azzardo con la sua ordinanza. In un momento di grave emergenza sanitaria non si sente il bisogno di code e assembramenti davanti alle macchinette mangiasoldi. Il divieto – conclude Viviana Beccalossi – è stato condiviso con i sindaci dei capoluogo lombardi, molti dei quali da tempo in prima linea contro la ludopatia, che per noi è un problema sociale ed economico già in tempi normali, figuriamoci oggi che è in gioco la salute di tutti”.