livorno

(Jamma) – “Il Tar della Toscana ha annullato il nostro regolamento per contrastare la ludopatia, dopo l’impugnazione da parte di una società produttrice di slot machine. Secondo i giudici, infatti, un’amministrazione non può limitare in alcun modo la libera attività…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati