soldi

A partire dal 1° gennaio 2020 è diventata operativa la nuova misura di promozione dell’economia locale introdotta dall’articolo 30-ter del decreto Crescita (Dl 34/2019 convertito dalla legge 58/2019). Ed i Comuni fino a 20.000 abitanti ne saranno protagonisti, dato che saranno chiamati a erogare direttamente i contributi ai privati commisurati all’entità delle tasse locali pagate. Il Comune di Livorno Ferraris (VC) si mette a disposizione, il Sindaco Stefano Corgnati e l’assessore Giovanni Vercellotti sono fiduciosi che questa misura possa aiutare il commercio livornese.

Possono beneficiare dell’agevolazione gli esercenti che procedono all’ampliamento di esercizi commerciali già esistenti o alla riapertura di esercizi chiusi da almeno sei mesi, situati nei territori di Comuni con popolazione fino a 20.000 abitanti. A essere interessati sono gli esercizi di artigianato, turismo, fornitura di servizi destinati alla tutela ambientale, alla fruizione di beni culturali e al tempo libero, nonchè di commercio al dettaglio, compresa la somministrazione di alimenti e bevande tramite esercizi di vicinato o medie strutture di vendita.

In particolare saranno escluse le attività di compro-oro, le sale per scommesse o che detengono al loro interno apparecchi da intrattenimento.