L’elezione di Luca Salvetti a sindaco della città di Livorno ci fa ben sperare nella riapertura dell’Ippodromo Caprilli, questione molto discussa in campagna elettorale ed obiettivo inserito nel suo programma elettorale.

Il sottoscritto, in qualità di presidente dell’associazione nazionale Coordinamento Ippodromi, che ha avuto l’onore e l’onere di dirigere quel meraviglioso impianto per oltre trent’anni e’ a disposizione del nuovo sindaco per collaborare e trovare le migliori soluzioni per la riapertura del Caprilli, nella piena consapevolezza che il Ministero delle Politiche Agricole collaborerà per il raggiungimento di questo splendido risultato.

Livorno e l’ippica italiana non possono fare a meno dell’ippodromo intitolato al grande Cavaliere Federigo Caprilli.

Attilio d’Alesio