“Le ulteriori restrizioni mi convincono poco, non sono coerenti con il metodo che ci siamo dati fino a questo momento: mi convincerebbe una stretta, laddove servisse, così come un allargamento dove possibile. Questo è il metodo che abbiamo dato al Paese, con le zone di rischio. Cambiare totalmente metodo non dà molto senso e continuità alla politica che abbiamo scelto, oltre a una certa dose di ipocrisia, visto che se si aprono negozi, bar e si fa pure la lotteria per chi paga con la carta di credito, si incentivano i cittadini a uscire e a vivere il periodo natalizio dando un po’ di fiato all’economia”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti (nella foto).