Via libera di Regione Liguria al protocollo operativo triennale con il Forum ligure del Terzo settore, per sostenere e dare impulso ad una serie di attività nel post emergenza Covid-19, con la messa in campo di oltre 2 milioni di euro complessivi di cui quasi 1 milione attraverso l’avviso pubblico ‘ripartiamo insieme’ e 1,2 milioni di euro attraverso l’accordo di programma 2019 che è stato inviato a Roma per la definitiva approvazione.

Attraverso le delibere approvate dalla Giunta, Regione Liguria mette in campo i fondi relativi all’accordo di programma 2018 per circa 1 milione di euro attraverso la pubblicazione dell’avviso pubblico ‘Ripartiamo insieme’ per valorizzare le iniziative svolte durante il periodo dell’emergenza Covid, con un progetto che dovrà coinvolgere il maggior numero possibile di enti, organizzazioni di volontariato e associazioni del Terzo Settore.

I soggetti interessati potranno manifestare la propria adesione entro il 15 settembre 2020.

Ulteriori risorse per oltre 1,2 milioni di euro saranno invece messi a disposizione attraverso l’accordo di programma 2019, per cui Regione invierà nei prossimi giorni a Roma per l’approvazione il Piano operativo basato su tre direttrici principali: promuovere salute e il benessere dei cittadini contrastando il consumo di alcol e tabacco o il gioco d’azzardo e incentivando l’attività fisica e i corretti stili di vita, rendere le città accessibili, sicure e sostenibili, garantire modelli sostenibili di produzione e consumi in modo che un bene sia utilizzato e non diventi rifiuto. Regione emanerà quindi un avviso pubblico per l’individuazione dei soggetti attuatori e il finanziamento di progetti di interesse generale, anche attraverso le reti associative, promossi da organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e fondazioni.

Al registro regionale del Terzo Settore sono iscritte, ad oggi, 1.021 organizzazioni di volontariato (di cui 568 in provincia di Genova, 109 in provincia di Imperia, 142 in provincia di Spezia e 202 in provincia di Savona) e 333 associazioni di promozione sociale (di cui 228 in provincia di Genova, 34 in provincia di Imperia, 28 in provincia di Spezia e 43 in provincia di Savona).