Sinistra Italiana critica le scelte del governatore della Liguria nella gestione dei ristori alle imprese. Per il gruppo politico Toti avrebbe commesso molti errori che di fatto hanno reso impossibile l’erogazione degli aiuti. “Nella scelta delle imprese che hanno diritto al contributo, la giunta Toti ha escluso molte delle attività del settore della raccolta delle scommesse (settore a cui ha ritenuto di erogare gli aiuti) perché ha dimenticato di inserire tutti i codici attività utilizzati da quelle imprese. Si è assistito quindi all’assurdo per cui alcune imprese del settore del gioco hanno ottenuto il diritto al contributo e ad altre è stato negato benché svolgessero attività assolutamente simili e assoggettate alle stesse misure restrittive per il Covid-19”.