Genova – I ristoratori tornano lunedì prossimo, 22 febbraio, in piazza De Ferrari. E non saranno soli perché alla protesta si uniscono tutte le altre categorie che si sentono danneggiate dalle restrizioni che la pandemia ha imposto alle loro attività: baristi, tassisti, gestori di palestre e piscine, titolari di discoteche, fotografi, scuole di danza, artisti e lavoratori dello spettacolo, agenzie di viaggio, grossisti, sale bingo e sale scommesse.

L’appuntamento è dalle 15 alle 18 in piazza De Ferrari a Genova, davanti al palazzo di Regione Liguria.

Lla manifestazione è organizzata da Protesta Ligure e Mio Liguria.