paita
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Toti quando non ha argomenti (cioè molto spesso) preferisce passare direttamente all’insulto o alle bufale. Ed ciò che ha fatto anche ieri accusando il Pd di accomunare i tabaccai ai criminali sul tema dell’azzardo, solo perché il Partito Democratico ha chiesto che venga applicata la legge regionale (approvata anche dal centrodestra) contro il proliferare indiscriminato delle slot-machine.

Di fronte a una piaga sociale come la ludopatia Toti (…) mette in atto un colpo di mano che, tra l’altro, non servirà neppure ad aiutare chi oggi ospita nel proprio esercizio commerciale le slot”.

“Quando finirà le proroga elettorale che il governatore ha tanta fretta di approvare, infatti, ci troveremo nella stessa situazione in cui siamo adesso. Solo che avremo perso un anno. Eppure sul commercio, che sta attraversando una grossa crisi, la Regione ha poteri molto forti e potrebbe mettere in campo interventi a sostegno del settore, per consentire agli esercenti di utilizzare la telematica con maggiore efficacia. La ‘soluzione’ di Toti invece è rinviare, dimostrando così di non avere né un progetto né una visione”.

Commenta su Facebook