Print Friendly

(Jamma) “Il Consiglio Regionale, un luogo pubblico che dovrebbe essere liberamente accessibile ai cittadini, oggi è precluso a una parte di questi. All’interno del palazzo si discute della proroga della legge regionale sul gioco d azzardo e sulle ludopatie”. E’ quanto denunciano i promotori di una manifestazione contro la proposta della giunta regionale di introdurre una proroga alla legge regionale della Liguria sul gioco d’azzardo .

Clizia Nicolella consigliere comunale e presidente della Consulta per il Gioco con i premi in denaro del Comune di Genova in mattinata ha tentato una trattativa per permettere l’accesso dei manifestanti. A quanto pare la Questura informalmente avrebbe comunicato che è una scelta politica e che la presenza dei manifestanti non è compatibile con la discussione in corso. Alle 12,20 i lavori sono stati sospesi per una riunione dei Capigruppo.

Commenta su Facebook