Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Ho ereditato un sistema di lotta al gioco patologico molto frammentato, ogni Asl era abbandonata a se stessa. Quello che stiamo facendo è unire gli sforzi per renderli più efficienti. Per questo stiamo promuovendo una nuova forte campagna di sensibilizzazione”.

Lo ha detto l’assessore regionale alla Salute della Liguria, Sonia Viale. Nel 2016 il ministero della Salute ha istituito un fondo speciale di 50 milioni di euro per attività di prevenzione cura e trattamento del gioco patologico e alla Liguria sono stati destinati circa 1,4 milioni di euro. Lo scorso 15 febbraio la Regione ha presentato al Ministero il proprio piano di interventi e entro il 15 aprile è attesa la risposta del Ministero.

Commenta su Facebook