Dal sito di Luigi Di Maio si accede ad un casinò online (non autorizzato).

Che fine ha fatto l’ex ministro degli interni Luigi Di Maio? Se lo stanno chiedendo un po’ tutti, specie dopo la sua scomparsa dai social e l’oscuramento dei suoi profili social.

E’ evidente che la sconfitta elettorale abbia destabilizzato non poco il personaggio (ex) di punta del Movimento Cinque Stelle almeno fino a quando lo stesso non ha scelto di dedicarsi ad una personalissima avventura politica fondando il suo Impegno Politico.

Come sia andata alle ultime elezioni del settembre scorso lo sappiamo tutti, meno informazioni invece circolano su quello che Di Maio deciderà di fare nei prossimi mesi. Qualcuno dice intenda tornare alla sua attività prima che si dedicasse a tempo pieno alla politica, ovvero il tecnico informatico.

Da tecnico informatico però farebbe bene a dare una occhiata a quanto sta succedendo al suo sito web. Si dà il caso, infatti, che sia stato hackerato e, ironia della sorte, rimandi ad un casinò online completamente illegale, ovvero non autorizzato dallo Stato.

Il fatto ancora più singolare è che lo stesso Di Maio, con il suo Movimento Cinque Stelle, si è battuto negli anni scorsi perchè venisse approvato il divieto di pubblicità al gioco d’azzardo.

Quello legale e autorizzato no, per quello illegale …ci pensa Di Maio, verrebbe da dire.

Articolo precedenteVado Ligure (SV), sospesa licenza a sala VLT per modifiche alla struttura prive di autorizzazione: oltre 1.000 euro di multa al titolare
Articolo successivoSenato, Commissione d’inchiesta sul gioco: oggi la presentazione della Relazione conclusiva. Pedrizzi (già presidente Commissione Finanze Senato): “Riconosciuta grande importanta al settore”