Il senatore Maurizio Campari (L-SP-PSd’Az) intervenendo in Commissione Lavori Pubblici nell’ambito dell’esame del “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022”, si è soffermato sulla questione del gioco d’azzardo e sui “danni immani che esso provoca”, affermando che “vi dovrebbe essere la volonta` condivisa di limitare il fenomeno e non di dare invece nuove concessioni”.

Per la senatrice Maria Rizzotti (Fi-Bp), intervenuta in Commissione Sanità, è “curioso che si arrivi a prefigurare una sorta di lotteria legata agli scontrini fiscali” e si domanda “come tale iniziativa possa essere ritenuta compatibile con le campagne per il contrasto dei disturbi connessi al gioco”.