senato

“Sono previsti ingenti recuperi di gettito per misure di contrasto all’evasione e alle frodi fiscali, aumenti di incassi provenienti dalle imprese, soprattutto bancarie, l’introduzione di nuove imposte sul consumo dei manufatti di plastica con singolo impiego e di taluni tipi di bevande, la revisione delle agevolazioni fiscali sulle auto aziendali, nonché aggravi nella tassazione riguardante i giochi e i tabacchi. Con l’obbligo generalizzato di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi, l’entrata in vigore della lotteria degli scontrini, il suo potenziamento nel caso di pagamenti tracciabili, la previsione di sanzioni in caso di comportamenti volti a eludere l’obbligo e la limitazione, seppure timida, all’utilizzo del contante si prosegue nella direzione di contrastare l’evasione concentrando l’attenzione sullo stadio finale della catena degli scambi commerciali (i consumatori finali).

Principali misure del DL 124/2019 e del DDL di bilancio per il 2020 ‒ Effetti sul conto delle Amministrazioni pubbliche

Incremento PREU e prelievo sulle vincite 2020 (795 milioni), 2021 (841 milioni), 2022 (841 milioni).

Effetti del DDL di bilancio per il 2020 e del DL 124/2019 sul conto economico delle Amministrazioni pubbliche

Incremento prelievo erariale unico (Preu) 2020 (499 milioni), 2021 (525 milioni), 2022 (525 milioni)”.

E’ quanto si legge nella memoria lasciata dall’Ufficio Parlamentare di Bilancio nell’ambito dell’aduzione sulla legge di bilancio nelle Commissioni Bilancio di Camera e Senato riunite.

Banca d’Italia: “La copertura parziale degli interventi è per circa tre quarti a carico delle entrate. Vi contribuiscono misure di contrasto all’evasione fiscale (oltre 3 miliardi), interventi in materia ambientale (complessivamente 1,6 miliardi), nonché un inasprimento della tassazione sui giochi e tabacchi (1,1 miliardi).

Effetti sul conto economico delle Amministrazioni pubbliche delle misure incluse nella manovra di bilancio per il 2020

Giochi, tabacchi e imposte di bollo 2020 (1.107 milioni), 2021 (1.078 milioni), 2022 (1.221 milioni)”.

Istat: “In particolare è nel DL fiscale (124/2019) collegato alla manovra, che é contenuto l’insieme di misure per il contrasto all’evasione e alle frodi fiscali. Tra i principali interventi ricordiamo l’estensione del regime del reverse charge (per il contrasto all’illecita somministrazione di manodopera) e l’Introduzione del controllo preventivo delle compensazioni di crediti per imposte dirette effettuate tramite modello F24, dall’avvio della presentazione telematica del Documento di Accompagnamento Semplificato (DAS) nella filiera distributiva dei carburanti oltre che da disposizioni nel settore dei giochi. Sempre nello stesso decreto sono previste, inoltre, modifiche al regime dell’utilizzo del contante nonché la cd. lotteria degli scontrini, l’istituzione di estrazioni e premi speciali per le spese pagate con moneta elettronica e l’esenzione della tassazione dei premi stessi”.