Nell’ambito dell’esame della Legge di Bilancio 2021 in Commissione Bilancio della Camera è stato dichiarato inammissibile in ragione della materia trattata l’emendamento D’Attis (Fi) 205.14, che rende nulle le clausole dei contratti bancari volte a escludere le imprese che operano nella raccolta di gioco a mezzo degli apparecchi da intrattenimento.

Al seguente link tutti gli altri emendamenti sui giochi dichiarati inammissibili per carenza o inidoneità della compensazione di cui abbiamo scritto nella giornata di ieri.

EMENDAMENTI INAMMISSIBILI