Ingresso nelle sale giochi ‘controllato’ per garantire la prevenzione del gioco minorile e e il contrasto della criminalità.

Il senatore del PD Gianni Pittella ha presentato un emendamento alla Legge Bilancio 2022 (tra gli oltre 6.000 depositati) con il quale entra nel merito di misure di prevenzione del gioco minorile e della criminalità nelle sale da gioco autorizzate.

Nella proposta si parla di misure che consentano l’ingresso nelle sale giochi autorizzate “previa verifica della maggiore età e della non presenza nel Registro nazionale di autoesclusione di coloro che intendano essere inibiti dall’attività di gioco”. Le soluzioni tecnologiche a consentire il controllo “sono definite dal Ministeroo dell’interno ed il Ministero della Salute, previa sperimentazione di durata non inferiore a dodici mesi ed avvio nell’ambito delle concessioni in essere entro ventiquattro mesi dalla data di entrata in vigore della presente disposizione.”