Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Ancora limature alla bozza della Legge di Bilancio non ancora approdata alla Camera. Il governo sta infatti apportando modifiche al testo.

Per quanto riguarda il settore dei giochi resta confermata la misura riguardante la nuova Gara per l’assegnazione della concessione dl Superenalotto e l’introduzione della Lotteria degli scontrini.

Tra le modifiche la previsione che il “Il Ministro dell’economia e delle finanze, con propri decreti, provvede all’adeguamento degli stanziamenti dei capitoli destinati al pagamento dei premi e delle vincite dei giochi pronostici, delle scommesse e delle lotterie, in corrispondenza con l’effettivo andamento delle relative riscossioni”.

Correttivi anche ad una disposizione per le “somme stanziate sul capitolo 1896 dello stato di previsione del Ministero dell’economia e delle finanze, destinate al Coni per il finanziamento dello sport, e sul capitolo 2295 dello stato di previsione del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, destinate agli interventi già di competenza della soppressa Agenzia per lo sviluppo del settore ippico, per il finanziamento del montepremi delle corse, in caso di mancata adozione del decreto previsto dall’articolo 1, comma 281, della legge 30 dicembre 2004, n. 311 e successive modificazioni, o, comunque, nelle more dell’emanazione dello stesso, costituiscono determinazione della quota parte delle entrate erariali ed extraerariali derivanti da giochi pubblici con vincita in denaro affidati in concessione allo Stato ai sensi del comma 282 del medesimo articolo 1 della citata legge n. 311 del 2004”.

Commenta su Facebook