Manifestazione oggi in Piazza Montecitorio da parte delle lavoratrici del settore del gioco, che hanno protestato per chiedere un percorso certo che approdi nella riapertura delle attività e adeguati sostegni economici.

Il comparto, come noto, è letteralmente in ginocchio, con 150mila famiglie senza più stipendio da otto mesi e 75mila imprese che rischiano di scomparire. Le donne del gioco chiedono di essere almeno ricevute e ascoltate.