A partire da domani potranno riaprire anche nel Lazio le attivià di sale giochi, slot e bingo. E’ quanto prevede l’ordinanza della Regione del 20 giugno scorso.

Con la riapertura, domani 1 luglio, delle sale scommesse e sale giochi del Lazio si può dire praticamente completata la Fase 3 delle riaperture. Mancano ancora all’appello le attività della provincia di Bolzano per le quali la ripresa è prevista per il prossimo 15 luglio.

Nel Lazio potranno anche essere riattivate le apparecchiature da gioco come i terminali ed apparecchi VLT/AWP) a condizione che sia assicurato il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra gli utenti.

Non è questa però l’unica precauzione in materia di sicurezza.

A Latina, per esempio, il sindaco Damiano Coletta ha firmato l’ordinanza che recepisce le disposizioni della Regione in materia di riapertura  ritenendo di ‘disciplinare gli orari di chiusura delle attività al fine di assicurare la massima compatibilità tra gli obiettivi di ripresa delle attività economiche e sociali e quelli di sicurezza sanitaria dei cittadini”.

Così le sale bingo, scommesse e le sale giochi dovranno osservare  l’orario di chiusura non oltre le h 01,45.