“Questa mattina una nuova importante operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma contro la criminalità organizzata che coinvolge un ex boss della Banda della Magliana e altri tre complici. Sono stati confiscati beni per circa 13 milioni di euro. Il legame tra criminalità e monopolio dei giochi d’azzardo è sempre più stretto, come dimostra questa nuova indagine.

Anche da Trapani, qualche ora fa, arriva la notizia di un sequestro di beni per un imprenditore vicino al boss della mafia Messina Denaro e la motivazione è analoga: gestione del mondo delle scommesse e giochi on-line e controllo del settore economico dell’esercizio di giochi e scommesse per il tramite di agenzie ad altri associati mafiosi. I fatti di cronaca testimoniano che da parte delle forze dell’ordine c’è un alert massimo sul nesso tra la criminalità e la gestione in monopolio dei giochi d’azzardo.

E’ un’ottima notizia che si interrompano simili fenomeni con fermezza e tempestività e ci sia, da parte delle autorità, un controllo costante. Non bisogna abbassare la guardia, a tutti livelli istituzionali. Come assessore con delega anche alla Sicurezza urbana e la Polizia locale posso garantire che da parte della Regione non verrà mai meno il supporto alle operazioni delle forze dell’ordine e che si porteranno avanti politiche di prevenzione alle ludopatie e contrasto fermo alle dipendenze legate al gioco”. Lo dice in una nota l’Assessore al Turismo, Enti locali, Sicurezza urbana, Polizia locale e Semplificazione amministrativa, Valentina Corrado.