Oggi, lunedì 15 febbraio, alle ore 12:00 si terrà una commissione congiunta Welfare-Attività produttive: il tema è la revisione del Regolamento delle sale giochi e dei giochi leciti per il contrasto e la prevenzione del gioco d’azzardo patologico del Comune di Latina.

Tempo fa il consiglio comunale aveva infatti approvato, in seguito alla sentenza del Consiglio di Stato relativa al ricorso vinto dal Comune di Guidonia per la restrizione oraria degli esercizi con slot machine AWP o VLT, una mozione di revisione del regolamento comunale del capoluogo pontino, che allo stato attuale affida al sindaco tale facoltà mediante ordinanza.

“Nonostante le richieste della stessa categoria di esercenti, oltre che delle associazioni a difesa delle patologie – spiega il presidente della commissione Welfare, Emanuele Di Russo – ad oggi non abbiamo ancora una riorganizzazione nazionale del comparto, ma le sentenze indicano una strada a favore della salvaguardia della salute pubblica, sulla quale tutte le forze politiche del nostro territorio sono oggi chiamate ad esprimersi, riportando nell’alveo del Consiglio, e quindi del regolamento, tale decisione”.

Lo scopo della commissioneè cercare di riorganizzare il tutto, definendo un approccio condiviso. “Il confronto – prosegue il consigliere di Latina Bene Comune – porterà le varie forze politiche ad esprimersi ed a valutare possibili interruzioni del gioco, nella consapevolezza che questo specifico intervento è una delle azioni volte alla riduzione dello stimolo per quanti rischiano di sviluppare o di consolidare una dipendenza”.