È stato approvato (con Determinazione n. 1572 dell’8 agosto 2019) l’elenco delle librerie autorizzate dal Comune di Latina alla fornitura di libri di testo agli alunni delle scuole primarie per l’anno scolastico 2019/2020. Alla procedura di accreditamento hanno potuto partecipare solo le rivendite che non hanno al loro interno slot machine o che comunque non distribuiscono lotterie e giochi a premi in denaro, in attuazione del Regolamento comunale delle sale giochi e giochi leciti per il contrasto e la prevenzione del GAP (Gioco d’Azzardo Patologico).

«Dal 20 agosto – dichiara l’Assessore alla Pubblica Istruzione Gianmarco Proietti – ogni famiglia potrà ottenere i libri di testo scolastici della primaria semplicemente recandosi nelle librerie accreditate e fornendo nome e cognome del bimbo o della bimba che va a scuola. Dalll’anno scorso, infatti, abbiamo completamente informatizzato il sistema di distribuzione dei testi, le cosiddette “cedole”. Quest’anno poi abbiamo inserito una nuova attenzione: i libri per i nostri bambini non saranno più distribuiti in rivendite che hanno al loro interno videopoker o macchine simili che, seppur leciti, sono un mezzo con il quale le famiglie rovinano la loro vita. Prendersi cura dei più piccoli vuol dire migliorare i servizi e inserirli in un contesto sano. L’hashtag #primalepersone non è solo uno slogan. E oggi continuiamo a dire con energia, #primaibambini».

Commenta su Facebook