“Sebbene il D.P.C.M. dello scorso 8 marzo, e integrato il 9, abbia previsto la sospensione su tutto il territorio nazionale di sale giochi e scommesse, – dichiara, a nome e per conto del Movimento 5 Stelle Lamezia e del Meetup Lamezia 5 Stelle, l’attivista Ferdinando Gaetano – presso edicole e tabaccai, invece autorizzati a rimanere aperti, è sempre possibile imbattersi in altre tipologie di gioco come, ad esempio, gratta e vinci o slot machine. Richiami, questi, che per le tante persone affette da ludopatia potrebbero costituire delle pericolose tentazioni ad uscire di casa senza validi motivi, violando, così, le stringenti restrizioni in termini di movimento resesi necessarie per attenuare il più possibile la diffusione del Covid-19”.

Advertisement

“Sulla scorta di quanto già fatto da diversi primi cittadini in tutta Italia, chiediamo al sindaco Paolo Mascaro di firmare un’ordinanza con la quale si prescriva la sospensione immediata di tutte le tipologie di gioco nelle tabaccherie ed edicole, senza dimenticare i supermercati, sparse sull’intero territorio comunale”.

“Con l’occasione – prosegue l’attivista – invitiamo ancora una volta la cittadinanza a restare a casa. Si può uscire, ma sempre da soli e rispettando tutte le prescrizioni di sicurezza, esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute, situazioni di necessità, o per far rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Quanto al rifornimento di generi alimentari, preghiamo la cittadinanza a provvedervi solo ogni quattro-cinque o più giorni, demandando a tale compito sempre e solo un componente del proprio nucleo familiare. In tale ottica, sia al fine di ridurre le giustificazioni ad uscire di casa, che per diminuire i rischi dei lavoratori del comparto, invitiamo – conclude Gaetano – il primo cittadino a ordinare la chiusura domenicale di tutti i supermercati della città, pur apprezzando il fatto che qualche catena lo stia già facendo di sua spontanea iniziativa”.