“E’ vero o non è vero che l’Agenzia riceve entrate in proporzione all’entrate dai giochi fondi con i quali mantiene l’Agenzia stessa? Ha un vantaggio cioè aumentando la raccolta di giochi?

E la domanda che l’onorevole Massimo Baroni , M5S, ha rivolto al Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Giovanni Kessler in audizione in VI Commissione.

“No, il PREU dal gioco va al bilancio dello Stato, non ai Monopoli. Tutto quello che viene al Bilancio dell’Agenzia viene dal Mef è ed è stabilito dalla Convenzione. Noi certifichiamo la raccolta dei giochi, ma in nulla il nostro finanziamento è collegato alla raccolta” ha detto il direttore generale.

“A gennaio 2017 è vero che avete trasmesso al Ministero dell’Economia un decreto che prevede la riduzione della AWP e la trasformazione delle AWPR? Se è stato trasmesso questa bozza di decreto cosa è successo. E’ stato insabbiato? E’ sparito?”

“Il decreto non è stato insabbiato. La bozza esiste, il tema è d quelli confluiti in Conferenza Unificata che ha terminato i lavori nel settembre 2017. Poi il processo si è bloccato” ha detto il Direttore Centrale Roberto Fanelli in Audizione in Commissione Finanze della Camera.

“Questo dimostra che il settore dei giochi necessità un intervento legislativo perchè ci sono molte questioni che non sono state risolte e chiarite” ha aggiunto il direttore Kessler a proposito della questione sollevata dall’onorevole Massimo Baroni.

Kessler (ADM) su leggi regionali e riduzione raccolta giochi : Non ancora rilevati effetti erariali, ma le regole devono essere uniche e nazionali

 

Kessler (ADM): Entro l’anno la riorganizzazione dell’Agenzia, lo stemma attuale è il simbolo che ci identifica e unifica

Commenta su Facebook