“Alla luce delle modifiche richieste dal Comitato Tecnico-Scientifico, che il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha prontamente recepito, rimodulando il protocollo elaborato, con la ministra Teresa Bellanova – che ringrazio – abbiamo formalmente sollecitato il Presidente Giuseppe Conte e il ministro della Salute Roberto Speranza a permettere la riapertura delle corse ippiche in tempo di Covid-19 a partire dal 22 maggio”. E’ quanto afferma il sottosegretario al Mipaaf con delega all’ippica, Giuseppe L’Abbate (nella foto).

“Confidiamo di ricevere una risposta in tempi brevi. Ci auguriamo, ovviamente, positiva. L’ippica veniva già da un momento difficile e le difficoltà del Covid-19 ne hanno aggravato la situazione, portando a galla la rabbia di tanti operatori. Comprendo lo stato d’animo di tutti e passerò oltre a qualsiasi frase: il mio unico interesse è il rifiorire del comparto ippico. Sono certo che non sarò solo nell’intento di portare nuovamente in alto lo splendore dell’italianità a cavallo. Avanti!”.