Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Il riordino del settore giochi “ognuno l’avrebbe scritto diversamente secondo la storia della propria regione. Ma abbiamo ottenuto la questione principale: la possibilita’ di decidere distanze e orari a livello locale”.
Cosi’ Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna, al termine della Conferenza delle Regioni sul riordino del settore giochi.
“Dimezzare le sale in tre anni e’ un obiettivo importante, ognuno potra’ decidere come contrastare le ludopatie- conclude-ma finalmente ora c’e’ una legge nazionale che da’ una cornice e non lascia piu’ ai singoli territori la loro libera volonta'”.

Commenta su Facebook