A breve sapremo nel dettaglio cosa prevede il decreto legge ‘Ristoro’, ovvero il provvedimento con il quale il Governo introduce misure di indennizzo per quelle attività penalizzate dalla chiusura imposta attraverso l’ultimo DPCM.

Advertisement

Secondo indiscrezioni è prevista una misura di ‘ristoro’ per le sale giochi e le sale scommesse e i Bingo. Nulla si dice, per il momento, invece delle aziende che operano come attività collaterali, i famosi terzi incaricati della raccolta, i proprietari delle slot la cui attività è stata sospesa.

A questi vanno aggiunti i produttori di apparecchi e i distributori e rivenditori.

Misure di indennizzo a fondo perduto anche per loro? E nel caso non siano state previste cosa si farà?

Se i titolari di migliaia di sale giochi e di punti scommesse stanno vivendo ore di grande preoccupazione, lo stesso vale per chi svolge attività indispensabili per quegli stessi esercizi e che oggi rischia di essere ancora più penalizzato.